sabato 13 febbraio 2016

Leggere è...anche continuare a credere a Babbo Natale!

Per le vacanze natalizie, la Prof. ci ha consigliato la lettura di un libro poco conosciuto ma molto affascinante: Lettere di Babbo Natale di Tolkien!
E' un libro un po' insolito, ricco di lettere, con testo inglese a fronte, disegni, storie divertenti e spunti di riflessione, nato con uno scopo molto poetico...fare in modo che non solo i figli dell'autore, ma anche tutti i suoi lettori non smettessero mai di credere alla magia del Natale!
Ecco il commento di una nostra compagna, Alice Senafarre....




Questo libro è stato scritto da John Ronald Reuel Tolkien, meglio conosciuto come l’autore de il Signore degli Anelli e altri testi fantasy, tra cui proprio questo. A prima vista il libro sembrerebbe adatto ai bambini, invece no, anzi, è tutto l’opposto è adatto proprio a tutti.

Ogni anno i figli di Tolkien ricevevano una lettera di Babbo Natale di risposta a quella che erano soliti inviare; a volte era scritta tutta tremolante (data la vecchiaia dell’autore!) in fretta e furia e con dei bellissimi disegni o schizzi colorati, in cui erano descritti tutti gli allegri preparativi al Polo Nord in occasione della visita annuale di Babbo Natale. La maggior parte delle volte avvenivano dei disastri causati quasi sempre dall’Orso Polare, il braccio destro di Babbo Natale, la cui irrefrenabile curiosità e senso dell’umorismo portavano a molteplici contrattempi. Alcune volte era lo stesso Orso a scrivere le letterine, con la sua grafia inesperta e i suoi tanti errori di ortografia!

Le buste potevano essere trovate in casa, altre volte a portarle era il postino; e le lettere scritte dai bambini stessi scomparivano quando nessuno era presente in casa.

Quando ho letto questo libro ne sono stata molto attratta e secondo me è un libro molto bello, interessante e soprattutto divertente.

Lo consiglio pienamente a tutti!!!            

Alice Senafarre


2 commenti:

  1. Anche io l' ho letto veramente molto bello

    RispondiElimina
  2. Molto bella la recensione

    RispondiElimina